Oltre cento agenti per controllare la viabilità a Bergamo

Dispiegamento di forze per domenica 6 marzo, quando in città saranno previste manifestazioni come la tradizionale sfilata di mezza quaresima e la gara valevole per il campionato di Serie A Atalanta vs Juventus

29 febbraio 2016
Guarda anche: Bergamo

polizia-locale-1024x682

Si è svolta venerdì pomeriggio al Comune di Bergamo la seconda riunione per proporre alternative e opzioni sul tema della mobilità in vista di domenica 6 marzo 2016, quando in città saranno previste manifestazioni come la tradizionale sfilata di mezza quaresima e la gara valevole per il campionato di Serie A Atalanta vs Juventus.
In primo luogo, il Comune di Bergamo ha annunciato la straordinaria disponibilità di ben 73 agenti di Polizia Locale, 50 destinati a presidiare la sfilata dei carri lungo tutto il percorso e altri 23 allo stadio, a controllo della zona traffico limitato che si attiva in occasione delle partite casalinghe dell’Atalanta B.C.

Previsto anche il dispiegamento di ulteriori 20 agenti di protezione civile e 10 carabinieri a riposo, per un totale di oltre 100 persone a presidio delle strade cittadine per agevolarne la viabilità.

Novità anche per quello che riguarda il trasporto pubblico: ATB eseguirà una verifica riguardo i mezzi e il personale a disposizione, ma ha annunciato il potenziamento di tutte le linee autobus, con particolare attenzione verso quelle che servono la zona dello stadio Atleti Azzurri d’Italia e la linea 2, che ha fermate in concomitanza con i parcheggi d’attestamento dell’Auchan, della Croce Rossa e degli ex Ospedali Riuniti. Previsto inoltre un aumento delle frequenze del tram della ValSeriana TEB: nei prossimi giorni entrambe le aziende di trasporto forniranno maggiori dettagli sul servizio di domenica 6 marzo.

“Vorrei ringraziare tutte le parti coinvolte per l’impegno e la volontà di rendere più semplice per i nostri concittadini la giornata di domenica 6 marzo. – ha sottolineato l’Assessore alla mobilità del Comune di Bergamo Stefano Zenoni – La prossima settimana cercheremo di predisporre un preciso vademecum in modo da informare sulle aree non percorribili in auto e sulle possibili alternative per muoversi in città. Nel frattempo desidero invitare a non utilizzare, se possibile, l’auto e a servirsi, se strettamente necessario, dei parcheggi di attestamento e in struttura della zona ovest della città per raggiungere l’area della sfilata.”

Tag:

Leggi anche: