Una nuova sede per la Protezione Civile di Bergamo

L’edificio sarà realizzato nel 2016. ”Sarà il progetto prioritario” spiega l’assessore ai Lavori pubblici Marco Brembilla

19 dicembre 2015
Guarda anche: Bergamo

Protezione civile

La Protezione Civile di Bergamo avrà una nuova sede: la Giunta del Comune di Bergamo ha infatti approvato ieri il progetto esecutivo per il nuovo quartier generale della protezione civile, edificio che sarà realizzato nel 2016 e che costituisce uno degli interventi più importanti, dal punto di vista economico, contenuti nel Piano delle Opere Pubbliche 2015.
La sede attuale non era più adeguata alle esigenze del corpo bergamasco, con seri problemi di sicurezza dell’edificio, soprattutto nella parte dei magazzini, e gravi carenze per quel che riguarda l’apparato antincendio e l’impiantistica. Era stata infatti dichiarata inagibile e la sede della Protezione Civile era stata spostata in via provvisoria in via delle Canovine.

“Avevamo individuato la nuova sede come prioritaria e così è stato. – spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici Marco Brembilla – La demolizione della sede attuale era necessario viste le condizioni in cui versava da molti anni ormai l’edificio: la nuova sede permetterà di agevolare al massimo il lavoro della Protezione Civile bergamasca. Non dimentichiamo che la sede di via Coghetti, in caso di calamità diviene centrale operativa della gestione dell’emergenza: la nuova sede sarà quindi adeguata al ruolo fondamentale della Protezione Civile a Bergamo”.
Lavori per un milione di euro circa, che avranno inizio non appena sarà stata esaurita l’obbligatoria e rituale trafila burocratica di aggiudicazione dei lavori, presumibilmente nella primavera 2016. I lavori dureranno 9 mesi in tutto: la nuova sede sarà quindi pronta intorno alla fine dell’anno prossimo.

L’edificio di via Coghetti, accanto all’attuale Comando della Polizia Locale di Bergamo, si presenterà completamente rinnovato: si svilupperà su tre livelli per un totale 445 mq, con un piano interrato, destinato alla funzione di autorimessa con 18 posti auto, e due piani in superficie (piano terra e primo piano). Al piano terra troveranno collocazione gli spogliatoi, i depositi degli utensili e una sala d’attesa. Al primo piano il cuore operativo dell’ente, con gli uffici, lo spazio riunioni, le sale per i volontari, la cucina e sala da pranzo.

“Nel 2016 la nostra città – sottolinea il ViceSindaco del Comune di Bergamo Sergio Gandi– vedrà sorgere moltissimi cantieri e si concretizzerà questo anno di grande attività della Giunta e degli uffici comunali. La realizzazione della nuova sede della Protezione Civile sarà infatti accompagnata da tanti interventi di sistemazione e messa in sicurezza degli edifici comunali e delle strade cittadine: ha certamente inciso positivamente lo sbloccamento del patto di stabilità, e va dato atto al Governo di aver arrestato questo meccanismo perverso che non ci consentiva di fare investimenti. Credo però di poter dire che abbiamo davvero profuso tante energie in questi mesi per poter concretizzare tanti interventi, soprattutto nei quartieri, nel prossimo anno”.

Tag:

Leggi anche: